Storia

Birra Claterna nasce a Castel San Pietro Terme nell’Aprile del 2014 dall’idea di quattro ragazzi appassionati di birra, uno dei quali birraio di professione.
Quest’ultimo, mettendo a disposizione le terre dell’azienda agricola di famiglia, ha reso possibile la realizzazione di una birra artigianale agricola:
artigianale perché la birra non è filtrata né pastorizzata,
agricola perché le materie prime vengono coltivate direttamente in azienda.
L’orzo raccolto viene trasportato alla malteria che lo trasformerà in malto, con il quale produciamo le nostre birre nel Birrificio Claterna.
La scelta di avviare la produzione di birra agricola è motivata dalla volontà di garantire un prodotto legato al territorio, controllandone ogni fase della lavorazione dal seme alla bottiglia.
Il nome della birra vuole rendere omaggio ad una città romana, Claterna, tra i comuni di Ozzano dell’Emilia e Castel San Pietro Terme che scavi archeologici hanno riportato alla luce dopo essere stata dimenticata per secoli.
Allo stesso modo, l’obiettivo di Birra Claterna è di fare riscoprire il gusto autentico di questa bevanda che con il sopravvento delle industrie è andato via via scomparendo.